Presentation

Dati descrittivi Programma Erasmus+ Ambito VET Italia 2014 - 2017

La presentazione illustra i dati relativi alla distribuzione dei progetti Erasmus+ VET in relazione a finanziamento, tasso di successo, ripartizione per area geografica, organismi beneficiari e paese di destinazione della mobilità transnazionale, con riferimento al quadriennio 2014-2017.

The role of the policies for the quality of labour to tackle the expulsion of older workers

Il contributo intende esplorare le dimensioni maggiormente rilevanti nel favorire il rischio di espulsione, con particolare riferimento ai settori occupazionali; alle condizioni di lavoro; alla salute; alle risorse disponibili in termini di competenze; di capitale sociale; di continuità delle carriere professionali. Le analisi sono state condotte con l’obiettivo di predisporre un modello di valutazione delle politiche specificamente pertinenti, alla luce delle dinamiche di combinazione multidimensionale dello svantaggio occupazionale. Sulla base del confronto con altre fonti informative e di ricerca vengono formulati suggerimenti per il sostegno a misure di age management potenzialmente più efficaci nel contrastare i fattori espulsivi e nel far fronte alle esigenze di innovazione e/o digitalizzazione delle organizzazioni produttive, nel contesto delle dinamiche di mercato.

Analisi d’impatto sui progetti finanziati e conclusi nell’ambito del Programma LLP Leonardo da Vinci ed Erasmus+

La presentazione analizza le prime evidenze di due linee d'indagine condotte dall’Agenzia Nazionale Erasmus+ VET in collaborazione con il Censis relativamente al biennio 2016-2017, volte a verificare l'impatto di progetti di mobilità transnazionale su beneficiari e soggetti partecipanti, rilevando ostacoli percepiti dagli attori nella partecipazione al Programma Erasmus+.

Economia sociale e territorio, prospettive e strumenti di generatività di benessere a livello locale

Il contributo proposto articola alcuni focus di analisi derivanti da attività di studio e ricerca in materia di inclusione sociale, economia sociale e non profit considerando diverse misure di pianificazione strategica e di coprogettazione nell’azione di policy a livello locale.

Il futuro del lavoro tra squilibri vecchi e nuovi. La necessità di politiche strutturali

La complessità del momento storico e l’urgenza di fornire al law making e al policy making strumenti e valutazioni prospettiche attendibili, al fine di ottimizzare impiego di risorse e strategie, hanno imposto il superamento di qualsiasi forma di individualismo, realizzando un proficuo dialogo inter-istituzionale, oltre che un confronto preciso e puntuale con tutte le parti coinvolte nei processi evolutivi del mondo del lavoro.