Rilevazione straordinaria dei servizi e degli interventi di contrasto alla povertà

 

La Direzione Generale per la lotta alla povertà e programmazione sociale (già Direzione Generale per l’inclusione e le politiche sociali) del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha affidato all’INAPP (ex ISFOL) l’attuazione di una “rilevazione straordinaria dei servizi e degli interventi di contrasto alla povertà” – così come previsto nell’ambito del decreto di riparto del Fondo Nazionale per le Politiche Sociali (FNPS 2016, articolo 3.3).

L’attività di rilevazione è svolta da INAPP attraverso l’utilizzo di una piattaforma informatica specificamente dedicata alla realizzazione di indagini (LimeSurvey) che permette di raccogliere dati e informazioni, rielaborare e restituire i risultati, a livello nazionale. L’esperienza acquisita negli anni dall’istituto nella realizzazione del monitoraggio nazionale dei piani sociali di zona (2007 e 2013) ha permesso di creare, in piena collaborazione con il MLPS, uno strumento di rilevazione che tenesse insieme i dati relativi al funzionamento della programmazione sociale di zona con un focus dedicato ai servizi di contrasto alla povertà. Il questionario sulle modalità di programmazione e sullo stato di attuazione dei piani di zona così come previsto dalla legge quadro 328/2000, cui si aggiunge il focus specifico sulle azioni di contrasto alla povertà negli ambiti territoriali, è stato condiviso con le regioni in sede di coordinamento delle politiche sociali.

Ai fini della messa a regime dell’indagine è stata prevista una fase di pretest del questionario online, finalizzata a verificare la qualità e l’usabilità della piattaforma, sulla funzionalità dello strumento.

I contenuti della rilevazione sono articolati nelle seguenti sezioni:

  • Informazioni generali sugli Ambiti territoriali, quali ad es.: i comuni che li costituiscono, le forme istituzionali di gestione applicate, le aree di intervento e l’ampiezza della popolazione; la presenza dei Centri per l’impiego di riferimento e se l’ambito dispone di un sistema informativo di registrazione dell’utenza;
  • Rilevazione straordinaria sui servizi ed interventi di contrasto alla povertà negli ambiti territoriali, che comprende focus su tipologia, beneficiari e utenti, modelli di gestione ed erogazione, operatori coinvolti, presenza di équipe multi-professionale ed anche sulla collaborazione con i diversi servizi e su forme di progettazione condivisa con la famiglia;
  • Informazioni generali sul Piano sociale di zona;
  • Informazioni di carattere economico-finanziario;
  • Informazioni sui contenuti del piano di zona, quali ad es. sulla presenza dell’analisi dei bisogni, della domanda di servizi e dell’analisi territoriale dell’offerta; sui servizi programmati e avviati;
  • Informazioni sull’attuazione del piano di zona; ad es. i soggetti attuatori, i soggetti coinvolti, l’integrazione tra sistemi, le forme di coprogettazione;
  • Informazioni sull’Ufficio di Piano e la composizione delle risorse umane;
  • Sezione risorse umane, dedicata alle figure professionali presenti nei servizi sociali dei comuni afferenti all’ambito

La rilevazione, avviata a metà ottobre, interessa tutti gli Ambiti territoriali (597) e si conclude il 22 dicembre 2017. Per accedere alla rilevazione è stato inviato il link al quale connettersi. La rilevazione avrà la durata di circa un mese e per assistenza a problemi di carattere generale e sui contenuti si può scrivere a indaginepdz@inapp.org o contattare e-mail e numeri di telefono indicati nella lettera di invito.

L’indagine consentirà sia di alimentare un Sistema Informativo Territoriale più complesso e georeferenziato che permetterà una visione completa della programmazione; sia di mettere a disposizione degli stakeholder un patrimonio informativo di rilevanza per le future programmazioni sociali dei singoli territori.