Rapporti tecnici

Risultati dell'Indagine sugli esiti formativi-occupazionali dei percorsi IeFP e IFTS. Executive summary

Novembre, 2019

INAPP

Executive summary dell'Indagine Inapp realizzata con l'obiettivo di integrare la conoscenza sui processi di transizione al lavoro con le informazioni relative alle altre filiere formative professionalizzanti, analizzando quindi la condizione occupazionale: degli specializzati nei corsi annuali IFTS; dei qualificati nei percorsi triennali di IeFP; dei diplomati nei percorsi quadriennali di IeFP.

L’integrazione delle persone migranti: un’introduzione ai problemi

Novembre, 2019

INAPP ; Chiurco, Lucia ; Criscuolo, Maria Francesca

L’obiettivo del presente Rapporto è rappresentare il dibattito scientifico sul tema dell’integrazione delle persone con background migratorio nelle società di accoglienza, con riferimento agli aspetti definitori e concettuali e analizzare i principali modelli interpretativi dell’integrazione alla luce di alcune esperienze nazionali. Il Rapporto è un primo esito della rassegna sui profili di integrazione svolta nell’ambito del Progetto Strategico Inapp “L’integrazione sociale e lavorativa dei migranti in Italia: aspetti analitici ed empirici”.

Integrazione dei migranti: schede descrittive dei principali sistemi di misurazione

Novembre, 2019

INAPP ; Chiurco, Lucia ; Pomponi, Francesco

Il Rapporto è stato realizzato in esito ad una ricognizione sui modelli di misurazione/valutazione dell’integrazione delle persone migranti e delle politiche correlate, svolta nell’ambito del Progetto Strategico Inapp “L’integrazione sociale e lavorativa dei migranti in Italia: aspetti analitici ed empirici”.

La contrattazione collettiva di secondo livello in materia di responsabilità sociale d'impresa

Novembre, 2019

INAPP ; Nicoletti, Paola

Il report si apre con l’analisi degli obiettivi e delle più recenti tendenze nella ontrattazione aziendale e territoriale, per poi proseguire con una puntuale analisi cronologica dell’evoluzione delle normative che, soprattutto a partire dal 2016, hanno favorito la contrattazione decentrata e il welfare aziendale. Una specifica attenzione è stata rivolta allo scenario dei contratti aziendali e territoriali che prevedono la trasformazione del premio di produttività in misure di welfare aziendale. Il report presenta, infine, tre modelli di contrattazione di secondo livello in materia di responsabilità sociale e welfare.

Higher educated, lower paid: the fixed-term wage penalty among graduates (Paper)

Settembre, 2019

Brunetti, Irene ; Cirillo, Valeria ; Ferri, Valentina

Is there a wage penalty between temporary and permanent higher educated workers? To which extent does this wage penalty vary between high-paid and low-paid jobs? This study contributes to provide an answer to these questions by taking advantage of data on job placement of graduates drawn from the Inserimento Professionale dei Laureati (2015), a survey conducted by the National Institute of Statistics (Istat).

Percorsi di analisi dei processi di implementazione delle politiche di contrasto alla povertà: il Reddito di Inclusione nelle Regioni italiane (Paper)

Settembre, 2019

INAPP ; Ancora, Anna

La relazione presenta il ReI nelle sue parti costitutive, a partire dalle principali tappe sperimentali (CAS e SIA) che hanno preceduto il suo ingresso, e ne illustra le principali analogie e differenze. Ripercorre la struttura logica, dell’azione dalla fase di progettazione a quella di declinazione delle operazioni di realizzazione. L’attenzione maggiore viene posta sugli aspetti di approccio e di metodo, al fine di offrire spunti di riflessione proprio sulle questioni metodologiche che l’attività di valutazione di una politica pubblica implica e sugli esiti che può produrre. La relazione si conclude con quanto emerso dalle interviste ai responsabili di Regione nel tentativo di evidenziare sia gli aspetti specifici delle esperienze delle Regioni, che hanno partecipato all’indagine, che le uniformità rinvenibili dalla comparazione dei contesti osservati.

Innovazione tecnologica e over 50. Quale futuro? Il caso del polo dell’occhialeria di Belluno

Settembre, 2019

INAPP ; Aversa, Maria Luisa ; Checcucci, Pietro ; Iadevaia, Valeria

Nel presente lavoro sono illustrati i primi risultati di uno studio INAPP, preliminare a una successiva indagine più ampia, che indaga la relazione tra l’occupabilità dei lavoratori over 50 e introduzione di innovazioni tecnologiche 4.0. Sulla base della rilevanza assunta dalla dimensione della localizzazione produttiva nei confronti delle direttrici della digitalizzazione dell’economia italiana, lo studio si è focalizzato sui distretti a prevalente vocazione manifatturiera.

La questione culturale in Italia tra le sfide europee e il dualismo regionale

Settembre, 2019

INAPP ; Filosa, Giovanna

Il documento analizza i dati derivanti da diverse fonti statistiche (Eurostat LFS "Labor Force Survey" e CVTS "Continuing Vocational Training Survey"; Istat RCFL “Rilevazione continua sulle forze di lavoro”; Inapp/Isfol IAS "Intangible Asset Survey", OFP "Indagine sull’offerta formativa professionale") al fine di indagare i gap regionali negli investimenti in capitale umano rispetto ai benchmark europei, in particolare attraverso l'analisi SMOP (Surface Measure of Overall Performance). Tutti questi dati confermano che la dimensione aziendale è una variabile critica per quanto riguarda la propensione all’investimento in formazione e in innovazione, e conseguentemente, la capacità di creare occupazione e più in generale di competere in un mercato sempre più globalizzato.

La collaborazione tra professionisti e operatori sociali nelle politiche a contrasto della povertà: il ruolo dell’equipe multidisciplinare

Settembre, 2019

D'Emilione, Matteo ; Giuliano, Giovanna

Negli ultimi anni la metodologia di lavoro dell’equipe multidisciplinare ha trovato crescente spazio nei principali provvedimenti attuativi delle misure di contrasto alla povertà a livello nazionale e non solo. Ma cosa accade quando dalla norma si passa all’attuazione? Cosa è avvenuto nei contesti nei quali la collaborazione tra operatori e professionisti appartenenti anche a diversi servizi è stata avviata? E come si sono organizzati (o provano ad organizzarsi) i diversi contesti territoriali? Il presente contributo cerca di rispondere a tali domande, attraverso l’analisi condotta nell’ambito di lavori di valutazione e ricerca realizzati sulle tre misure: Carta Acquisti (CAS), Sostegno all’inclusione attiva (SIA), Reddito d'inclusione (REI).

La formazione continua finanziata da Fondimpresa: un contributo per dare più valore al lavoro nelle aziende

Settembre, 2019

Fondimpresa ; INAPP

Il Monitoraggio Valutativo è un processo attraverso cui Fondimpresa si propone di rilevare l’andamento della formazione finanziata tramite il Conto di Sistema e il Conto Formazione per evidenziare il valore e l’importanza della formazione continua. In tale contesto, Fondimpresa e INAPP hanno stipulato una Convenzione di Collaborazione Istituzionale che, dal 2018, è servita ad implementare il percorso di Monitoraggio Valutativo di Fondimpresa, già avviato da tempo.

Gli investimenti in early childhood education: il caso italiano (paper)

Settembre, 2019

Marucci, Marco ; Rosiello, Alessia

L'indagine si focalizza sull’approfondimento della relazione tra maggiori investimenti nei servizi di educazione per la prima infanzia (early childhood education) e il ritorno sociale di tali investimenti già sperimentato in programmi pluriennali.

Ecosistemi territoriali 4.0: modelli e approcci per lo sviluppo del valore del lavoro e la circolazione delle competenze

Settembre, 2019

INAPP ; Iadevaia, Valeria ; Resce, Massimo

Il paper, presentato alla XV Conferenza AISRe, illustra i risultati di un approfondimento dello studio "Ecosistemi 4.0, digital innovation hub, competence center" realizzato nel corso 2018 finalizzato ad analizzare le trasformazioni in atto nei sistemi produttivi locali, determinate da quel fenomeno ormai individuato come quarta rivoluzione industriale, e le implicazioni sul mondo del lavoro e l’occupazione. Nello specifico, il paper analizza pratiche di condivisione e circolazione delle competenze 4.0 sperimentate da alcuni Digital Innovation Hub attivi sul territorio con l’obiettivo di evidenziarne le caratteristiche, punti di forza, modalità di coinvolgimento degli attori a livello territoriale e di collaborazione tra pubblico e privato.

L’ambiente sociale di lavoro: istruzione, genere ed età nei contesti produttivi italiani. Settembre 2019

Settembre, 2019

INAPP

La costruzione di un sano ambiente sociale di lavoro passa attraverso il contrasto alle disuguaglianze e alle discriminazioni e si associa alla valorizzazione dei livelli d’istruzione e delle competenze. Lo studio dell’ambiente sociale può offrire un’importante base di conoscenza per progettare strumenti e politiche finalizzati a valorizzare la qualità del lavoro, nell’ottica di incrementare i benefici e attenuare i costi sociali connessi ai mutamenti in atto nel mondo del lavoro, anche in seguito alla transizione tecnologica in atto. Al riguardo l’analisi dell’ambiente sociale di lavoro, può essere emblematica, altresì, per svelare gran parte delle trasformazioni in atto in ambito culturale, socioeconomico e lavorativo. Nel presente lavoro, si sono analizzati tutti quegli elementi in grado di rivelare in che modo le persone abitano, riempiono lo spazio relazionale del proprio ambiente lavorativo: se sono, ad esempio, a loro agio sul luogo di lavoro, se hanno buoni rapporti con i colleghi e con i superiori, se hanno un rinvio positivo dall’intero ecosistema lavorativo.

The dark side of the moon. Generative mechanisms and perverse effects in the implementation of Italian poverty reduction policies (paper)

Settembre, 2019

INAPP ; D'Emilione, Matteo ; Luisi, Daniela

Over the last few years, from 2013 to 2019, a series of reforms to combat poverty have been implemented by the Italian government. The first pilot project, the ‘New Social Card’ (CAS) was implemented in the major metropolitan areas. The second, ‘Support for Active Inclusion’ (SIA) was implemented at a national level and was followed by another measure called ‘Inclusion Income’ (REI). Most recently, in March 2019, another measure has been launched that has replaced ‘Inclusion income’, called ‘Citizenship Income’ (RdC). Together with the introduction of national measures, many Italian regions have begun to implement their own measures to combat poverty, measures that are often complementary (or compensatory?) with respect to national ones.

Relazione ex lege 845/78 art. 20 sullo stato e sulle previsioni delle attività di formazione professionale. Annualità 2017

Agosto, 2019

INAPP ; D'Arcangelo, Anna ; Guarascio, Dario

Il presente Rapporto analizza le recenti evoluzioni del sistema formativo italiano anche a fronte dei profondi cambiamenti che investono tutti i settori dell’economia e della società. il documento apre con un’analisi ad ampio spettro circa la dinamica del sistema formativo nazionale alla luce dei target Europa 2020. Vengono quindi approfonditi aspetti di criticità del sistema italiano come la dispersione scolastica e forniti elementi per una disamina dei diversi segmenti dell’offerta formativa alla luce dei recenti interventi di riforma e delle modificazioni nell’assetto istituzionale che ne sono seguite.

Riprogettare il cambiamento attraverso la Customer Satisfaction

Luglio, 2019

Carlucci, Chiara ; Giovannetti, Marzia

Partendo da un approccio che vede la CS come processo e non come risultato, e da un ragionamento complessivo che considera il cittadino come cliente di un servizio, lo studio si propone di rilevare - a livello nazionale ed europeo - alcune buone pratiche nella gestione del servizio al pubblico erogato tramite gli URP, per arrivare a proporre un modello di questionario. Dopo un quadro concettuale di riferimento, vengono analizzati singoli casi di CS a livello di amministrazione, regionale ed europeo. Per ognuno dei casi viene segnalata, tramite una scheda, la documentazione relativa alla rilevazione della CS nonché qualsiasi altra informazione necessaria e sufficiente a delineare, nell’ottica di benchmarking, quali siano le caratteristiche di un sistema di rilevamento del feedback del cittadino/cliente.

L'apprendistato tra continuità e innovazione : 18. rapporto di monitoraggio

Giugno, 2019

INAPP ; INPS ; D'Arcangelo, Anna ; Romito, Alessia

Il Rapporto presenta, per le annualità 2016 e 2017 lo stato di avanzamento dell’occupazione in apprendistato nel nostro Paese e i dati della partecipazione alla formazione pubblica, sulla base dell’offerta programmata dalle Regioni e Province Autonome. Il primo capitolo propone un’analisi sull’evoluzione dell’occupazione in apprendistato nel periodo 2015-2017 realizzata dall’Inps e basata sui propri archivi amministrativi; il secondo illustra i dati relativi alla partecipazione ai percorsi formativi degli apprendisti delle tre tipologie contrattuali ed organizzati nell’ambito dell’offerta di formazione pubblica dalle Regioni e Provincie autonome, con un approfondimento sulle risorse finanziarie impegnate e spese. Nel terzo capitolo viene presentata un’analisi per ciascuna tipologia di apprendistato relativamente all’evoluzione delle regolamentazioni regionali in materia. Sono inoltre esaminati gli Accordi interconfederali e i CCNL che le Parti sociali hanno sottoscritto nel corso del 2016, per disciplinare gli aspetti relativi al rapporto di lavoro in apprendistato alla luce delle modifiche introdotte dal D.Lgs. n. 81/2015. Viene, infine, proposta una sintesi dei lavori realizzati nell’ambito della definizione del Repertorio nazionale dei profili dell’apprendistato.

L'Apprendistato tra continuità e innovazione. 18. Rapporto di monitoraggio. Executive Summary

Giugno, 2019

INAPP

Vengono forniti dati e informazioni di sintesi del XVIII Rapporto di monitoraggio sull'apprendistato. Elaborato dall’Inapp per conto del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali (MLPS), in collaborazione con Inps, il rapporto presenta, per le annualità 2016 e 2017, lo stato di avanzamento dell’occupazione in apprendistato nel nostro Paese e i dati della partecipazione alla formazione pubblica, sulla base dell’offerta programmata dalle Regioni e Province autonome.

Rapporto annuale sul sistema IeFP: a.f. 2016-2017

Maggio, 2019

INAPP

L’Inapp redige annualmente, per conto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, un rapporto di monitoraggio sul sistema di Istruzione e Formazione Professionale utile a descrivere lo stato dell’arte del sistema IeFP, segmento del sistema educativo nazionale per i giovani minori di 18 anni. Il periodo di pertinenza dei rapporti pervenuti riguarda l’anno formativo 2016-17, mentre le informazioni relative alle risorse finanziarie si riferiscono all’anno solare 2017.

Rapporto annuale sulla sperimentazione del sistema duale nella IeFP: a.f. 2016-2017

Maggio, 2019

INAPP

Il report restituisce lo stato di avanzamento della partecipazione ai percorsi sperimentali del sistema duale della IeFP, promossi dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e avviati a seguito dell’intesa del 24 settembre 2015 e dei successivi protocolli tra lo stesso Ministero e le Amministrazioni regionali. Il lavoro riguarda la prima annualità sperimentale, che ha interessato l’anno formativo 2016-17 (anno solare 2016 in riferimento ai percorsi modulari, IFTS ed alle risorse finanziarie).

Gender policies report 2018. Sintesi

Maggio, 2019

INAPP

Sintesi del Gender policies report 2018 che ha l'obiettivo di fornire un quadro descrittivo e analitico (non di carattere congiunturale, ma strutturale) della configurazione del mercato del lavoro femminile in Italia e dell’adozione di policies aventi effetto diretto o indiretto in chiave di genere.