Indicatore di tempestività dei pagamenti e Ammontare complessivo dei debiti

Pubblicazione ai sensi dell'art. 33, D.Lgs. n. 33/2013

Indicatore annuale di tempestività dei pagamenti

L'indicatore di tempestività dei pagamenti è calcolato come la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l'importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento (ai sensi dell'art.9 del DPCM 22 settembre 2014)

Anno Valore
2018 -16,31
 2017 -8,26

 


Indicatore trimestrale di tempestività dei pagamenti

L'indicatore di tempestività dei pagamenti è calcolato come la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l'importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento (ai sensi dell'art. 9 del DPCM 22 settembre 2014)

Periodo Valore
III trimestre 2019 - 22,23
II trimestre 2019 - 16,49
I  trimestre 2019 - 12,12
IV trimestre 2018 - 22,09
III trimestre 2018 - 4,4
II trimestre 2018 - 8,77
I trimestre 2018 - 12,81

 


Ammontare complessivo dei debiti
2018 - Importo complessivo debiti Dati in elaborazione
2017 - Importo complessivo debiti Euro 1.040.854,59
2017 - Imprese creditrici numero 32

Fonte dati: sistema contabile TEAM-GOV

Note esplicative: le elaborazioni riguardano l’intero Bilancio INAPP 2017 e fanno riferimento alle fatture non pagate con data di scadenza entro il 31/12/2017.

Responsabile dei dati: 
Ufficio dirigenziale Amministrazione e Bilancio
Ultimo aggiornamento: 
11 Ottobre 2019