Decisione di Esecuzione del Consiglio (UE) 25 settembre 2020, n. 1349

Ente: 
Consiglio UE
Fonte: 
G.U.U.E.
Numero Fonte: 
L 314/31
Data Fonte: 
29/09/2020
che concede alla Repubblica italiana sostegno temporaneo a norma del regolamento (UE) 2020/672 per attenuare i rischi di disoccupazione nello stato di emergenza a seguito dell’epidemia di COVID‐19
Thesaurus: 
Disposizioni
Aiuti economici
Emergenza sanitaria
Abstract: 

La Commissione, avendo consultato l'Italia e verificato l’aumento aspro e repentino della spesa pubblica effettiva e programmata, direttamente, connessa a regimi di riduzione dell’orario lavorativo e alle pertinenti misure di carattere sanitario in relazione all’epidemia di COVID-19, ha deciso di fornire assistenza finanziaria, conformemente all’articolo 6 del Regolamento (UE) 2020/672.
L’Unione mette a disposizione dell’Italia un prestito dell’importo massimo di 27 438 486 464 EUR, il periodo di disponibilità dell’assistenza finanziaria concessa dalla presente decisione è di 18 mesi a decorrere dal primo giorno dopo che la stessa ha preso effetto e la scadenza media massima del prestito è di 15 anni.
Pertanto, l'Italia dovrà informare la Commissione, entro il 30 marzo 2021 e successivamente ogni sei mesi, in merito all’esecuzione delle spese pubbliche programmate fino alla loro completa esecuzione.